Lago Maggiore International Trail 2019 "Un grande successo"


Nonostante il forte vento e le condizioni climatiche non ottimali, anche quest’anno il “Lago Maggiore International Trail”, arrivato alla sesta edizione, si è confermata una gran bella edizione, con un elenco iscritti in rappresentanza di 26 nazioni !

La K55, per via delle condizioni climatiche ha subito una prima modifica (Piano B) sul percorso di gara attraverso il taglio della tratta Capanna Merigetto > Monte Lema, ritenuto il tratto più suggestivo della competizione, mentre subito dopo la partenza della competizione, alle ore 07:00, il direttore di gara Rino Cordaro ha dovuto effettuare una seconda modifica (piano C) del percorso eliminando il passaggio da "Sasso Corbaro" (taglio di 2,2 km / D+ diminuito di 150m).

Tale decisione è stata attuata a seguito di una segnalazione da parte del nostro responsabile di settore "Sasso Corbaro", a seguito del peggioramento delle condizioni meteo.

Tutto è andato per il meglio, LMIT è stata graziata dal tempo considerando che nella mattinata lungo la tratta dal Passo D’Agario al Monte Lema, la stazione meteo segnalava 158km/h all’ora le raffiche di vento con un grado di temperatura. Come potete ben capire sarebbero state condizioni a dir poco estreme, ma il problema maggiore sarebbe stato in caso di soccorsi ad un atleta: l’elisoccorso non si sarebbe alzato in volo. Così abbiamo attivato il Piano B, ne è valsa la pena e abbiamo tagliato il tratto che attraversava in cresta dal Passo D’Agario al Monte Lema, il tratto più alto in ambiente montano svizzero.

Oltre a questo credo vi siano stati risultati sportivi pazzeschi, con Carlo Salvetti, uno dei più forti trailer italiani, che è arrivato al traguardo in meno di sei ore!

Se il primo del percorso lungo è arrivato in sei ore circa l’ultimo ce ne ha impiegate dodici, ma non tutti hanno terminato la corsa, per una sfida difficile da vincere. Grandi emozioni, infatti, al traguardo quando gli atleti concludevano la gara e riabbracciavano i loro partner o parenti, che li attendevano presso l’area feste di Maccagno, dove a partire dalle 15.30 si sono svolte le premiazioni.

Al femminile, l'atleta svizzera Kathrin Götz si conferma, oramai, la "Regina della LMIT" con la quarta vittoria consecutiva su sei edizioni.

Nel percorso corto "K20" tagliano il traguardo per primi l'italiano Alessandro Losa e la ceca Iva Oslejskova.

Ad intervenire per consegnare i premi ai primi dieci classificati, donne e uomini, delle due gare competitive, i sindaci di Maccagno con Pino e Veddasca, Fabio Passera, e quello di Curiglia con Monteviasco, Ambrogio Rossi, e il vicesindaco di Dumenza, Corrado Nazario Moro.

“Un grazie enorme agli atleti, sponsor, comuni e a tutti i gruppi di volontariato che hanno collaborato con noi: Protezione civile di Maccagno con Pino e Veddasca, Protezione civile di Tronzano Lago Maggiore, quella della Val Dumentina, la Pro Loco di Maccagno, la Polisportiva Val Dumentina, CAI Luino, CAI Gallarate, associazione nazionale dei Carabinieri di Luino, associazione nazionale dei Carabinieri di Ponte Tresa, Nucleo Protezione civile dei Carabinieri in congedo provincia di Varese, Team Scenic Trail di Tesserete e, infine, il Soccorso Alpino – stazione di Varese.



Ringraziamenti infiniti, infine, vanno ai professionisti della Comunità Montana Valli del Verbano per la manutenzione in toto della LMIT”.


K55 Classification (Km 52,7 D+ 4.194m):


Uomini:
1. Salvetti Carlo 5:49 (Erock Team) – Italia
2. Sboarina Gabriele 5:59 (Dynafit) – Svizzera

3. Frei Patrick 6:13 (Libero) – Svizzera
4. Cavallo Giuliano 6:15 (Salomon Italia) – Italia
5. Borcin Tomas 6:30 (Sk Sog Nitra) – Slovacchia
6. Fornoni Daniel 6:32 (Trailmarket Racing / Team Tecnica) - Italia
7. Saitta Gianfranco 6:35 (Trail Running Valsessera) - Italia
8. Uebersax Dan 6:38 (Mega Joule) _ Svizzera
9. Rosati Luciano 6:40 (Atletica Manara) - Italia
10. Hermann Daniel 6:59 (Runfit Thurgau) - Svizzera

Donne:
Gotz Kathrin 6:18 (Compressport Hoka One One) - Svizzera
Schmid Luzia 7:14 (Mega Joule) - Svizzera
Sibona Guendalina 7:27 (Libero) - Italia
Torresi Giulia 7:39 (100% Anima Trail) - Italia
Besomi Patrizia 7:44 (Scenic Trail) - Svizzera
Boschetti Lisa 7:45 (Team Gotthard Skimi) - Svizzera
Corti Carla 8:05 (Montura Running) - Italia
Forster Claudia 8:08 (Libero) - Svizzera
Bregy Jegerlehner Priska 8:10 (Marathon Team Kriens) Svizzera
Colpo Simona 8:12 (Runcard) - Svizzera

K20 Classification (Km 20 D+ 1.430m):

Uomini:
Losa Alessandro 1:54 (Gs Bognanco) - Italia
Rovera Andrea 2:04 (Libero) - Italia
Fraunberg Hynek 2:05 (Libero) - Repubblica Ceca
Meroni Alberto 2:05 (Team LMIT) - Italia
Lafranchi Andrea 2:06 (Running Team Monte Carasso) - Svizzera
Arcani Davide 2:07 (Essergi68) - Italia
Pestoni Davide 2:08 (Running Team Monte Carasso) - Svizzera
Fioretti Andrea 2:10 (Asd Atletica Stezzano) - Italia
Euthum Maximilian 2:13 (Libero) - Italia
Kostka Janusz 2:15 (Posmakuj Run Team) - Polonia

Donne
Oslejskova Iva 2:15:30 (Libero) - Repubblica Ceca
Jaslowska Justyna 2:15:38 (Posmakuj Run Team) - Polonia
Brozzoni Marie 2:17 (Ar Bastille) - Francia
Serafini Susanna 2:20 (Team LMIT) - Svizzera
Cremonesi Anna 2:22 (Libero) - Italia
Fux Marion 2:31 (Libero) - Svizzera
Lena Silvia 2:33 (Libero) - Italia
Martini Leatitia 2:37 (Adidas Runners Bastille) - Francia
Nani Romina 2:37 (Team Gotthard Skimo) - Svizzera
Hermann Alexandra 2:53 (Lauftreff Wangi) - Svizzera

Per consultare integralmente tutte le classifiche del “Lago Maggiore International Trail” , cliccare qui.
Vi aspettiamo alla 7^ edizione "LMIT Lago Maggiore International Trail" in programma il 3 maggio 2020 !! (le iscrizioni apriranno il 1 Novembre 2019)

Il TEAM LMIT

A.S.D. Val Veddasca e Molinera Running C.F. 93019720122 - Powered by +LombardiaWeb


  • Platinum Sponsor:


    Gold Sponsors:










    Silver Sponsors: